Carrello C.G. Edizioni Medico Scientifiche          Facebook C.G. Edizioni Medico Scientifiche    Google + C.G. Edizioni Medico Scientifiche    Linkedin C.G. Edizioni Medico Scientifiche    Newsletter C.G. Edizioni Medico Scientifiche
C.G. EDIZIONI MEDICO SCIENTIFICHE    /    +39 011 37.57.38    /    cgems.clienti@cgems.it    /    accedi all'area
- Corsi ECM / Corsi a distanza -
SE CERCHI TROVI. TRE DIAGNOSI DA NON MANCARE NEL DEA  

SE CERCHI TROVI. TRE DIAGNOSI DA NON MANCARE NEL DEA


Categoria: Corsi ECM / Corsi a distanza
Autore: Bruno Tartaglino
Anno di pubblicazione: 2019
Pagine: 70
Formato: digitale, con invio mediante FAX del questionario finale


digitale - codice: 19D02 - 25,00 €    


Descrizione:
Target: Medici chirurghi
Crediti:10 ECM FAD
Evento n°: 275076
Data Inizio: 20/09/2019 Data Fine: 31/12/2019
Durata: 10 (dieci) ore 
Nr. partecipanti: 500
 
Descrizione del corso

Il corso corso ECM - FAD è GRATUITO per gli abbonati 2019 di Emergency Medicine Practice, che lo troveranno già attivo nella propria area riservata del sito. Il corso eroga 10 crediti ECM ed è rivolto a tutti i medici chirurghi.

É costituito da tre moduli che presentano tre differenti situazioni cliniche non comuni (già pubblicate in America su Emergency Medicine Practice) ma potenzialmente gravi o evolutive che è importante saper riconoscere in DEA e trattare in modo ottimale anche in assenza di segni e sintomi specifici.

Moduli: 

La dissecazione delle arterie carotidi e vertebrali

Le dissecazioni delle arterie cervicali interessano le arterie carotidi o vertebrali. Sebbene l’incidenza sia bassa, tali dissecazioni restano una causa comune di ictus specie nei giovani e nei pazienti traumatizzati. Una diagnosi mancata di dissecazione delle arterie cervicali può comportare conseguenze neurologiche devastanti, quindi i medici d’urgenza devono agire rapidamente per riconoscere questo evento ed iniziare il trattamento al più presto, mentre si richiede il consulto neurologico.

La malattia infiammatoria pelvica (PID)

La malattia infiammatoria pelvica (pelvic inflammatory disease, PID) è una patologia comune associata a complicazioni significative quali infertilità, dolore pelvico cronico, rottura di ascesso tubo-ovarico e gravidanza extrauterina, ma anche peritonite, piosalpinge, ascesso tubo-ovarico, periepatite. È fondamentale organizzare il follow-up entro 48-72 ore ed istruire chiaramente la paziente per assicurare un buon esito. Vengono qui rivisti gli aspetti emergenti, compresi i nuovi patogeni e le resistenze in evoluzione tra i patogeni della PID.

L’insufficienza surrenale acuta

Il sospetto, il riconoscimento e la gestione dell’insufficienza surrenale primaria e secondaria, che si stima interessi il 10-20% dei pazienti critici, è fondamentale in DEA. Mentre i segni e i sintomi della carenza di cortisolo possono essere non specifici e molto variabili, l’identificazione e il rapido trattamento sono vitali per evitare crisi surrenali pericolose per la vita. Attenzione particolare va posta alla gestione di pazienti critici, settici, donne gravide e bambini.

Obiettivi formativi

1 - Applicazione nella pratica quotidiana dei principi e delle procedure dell'evidence based practice (EBM - EBN - EBP)


Approfondimenti:

Descrizione Corso e Cv Bruno Tartaglino Responsabile scientifico

Ultime News




Articolo del 30/07/2019
Il procedimento disciplinare a carico di un sanitario non deve essere necessariamente sospeso in attesa della definizione del procedimento penale
Categoria: Giurisprudenza sanitaria

maggiori informazioni ››

Articolo del 30/07/2019
Responsabilitą per danno erariale a carico di due ortopedici
Categoria: Giurisprudenza sanitaria

maggiori informazioni ››

Copyright © 2017, C.G. Edizioni Medico Scientifiche S.r.l. con socio unico  -  Tutti i diritti Riservati  -  P.iva 02571140017
Privacy e Condizioni   -  Via Brissogne, 11 - 10142 Torino  -  E-mail: cgems.clienti@cgems.it  -  Admin
Created by GIGA Studio