C.G. EDIZIONI MEDICO SCIENTIFICHE    /    +39 011 37.57.38    /    cgems.clienti@cgems.it    /    accedi all'area
- Review / Igiene ed epidemiologia -
  Le onde di calore: profili epidemiologici, soggetti a rischio, problematiche e misure di sanitą pubblica


ISBN/ISSN digitale: 978-88-7110-340-2/8
Categoria: Review / Igiene ed epidemiologia
Autore: V.Condemi, M.Gestro, U.Solimene
Anno di pubblicazione: 2015
Pagine: 33
Formato: on line


digitale - codice: MC2015_0115_05 - 9,99 €    


Descrizione:
L’onda di calore si contraddistingue come un periodo prolungato di condizioni meteorologiche a carattere estremo caratterizzate da temperature molto alte spesso associate a tassi igrometrici elevati. A scopo illustrativo e di approfondimento epidemiologico abbiamo preso in esame, quali eventi paradigmatici, le onde di calore che hanno coinvolto l’Europa Occidentale nel 2003 e la Russia europea nel 2010 e in particolare l’area di Mosca. Questi fenomeni climatici non hanno avuto riscontri, per durata e intensità, da quando si hanno misurazioni meteorologiche sufficientemente attendibili per queste aree. Nella seconda parte del mese di luglio e nella prima metà del successivo mese di agosto le temperature massime osservate hanno spesso raggiunto valori di poco di sotto i 40°C. Precedute da una lunga fase siccitosa e ulteriormente complicate dall’insorgenza di fire e wildfires durante la fase di massima intensità dei fenomeni (dati forniti dal Global Fires Monitoring Center – CFMC) esse hanno determinato pesanti conseguenze sanitarie sottoponendo i diversi Paesi a un enorme stress.
In questo contributo saranno proposti diversi profili epidemiologici per i due eventi presi in considerazione, i soggetti a rischio, le possibili interazioni tra diverse classi di farmaci e specifiche patologie. Sono inoltre analizzati nel dettaglio le origini e il successivo sviluppo delle diverse politiche d’igiene e sanità pubblica applicate dai singoli Paesi. Nel lavoro ci si è soffermati su talune valutazioni epidemiologiche desunte dall’International Disaster Database del CRED (Centre for Research on the Epidemiology of Disasters), proponendosi di stimare in modo dettagliato l’esatta dimensione del fenomeno, in termini quantitativi, sui diversi indicatori epidemiologici e focalizzando l’attenzione sugli aspetti di mortalità e morbilità, con comparazioni su precedenti episodi di heat-waves e con differenti categorie di eventi estremi.

Ultime News




Articolo del 21/04/2017
Nessuna responsabilitą civile se il paziente non dimostra il nesso causale
Categoria: Giurisprudenza sanitaria

maggiori informazioni ››

Articolo del 21/04/2017
Ingiusta condanna penale di un medico annullata dalla Cassazione
Categoria: Giurisprudenza sanitaria

maggiori informazioni ››

Copyright © 2016, C.G. EDIZIONI MEDICO SCIENTIFICHE  -  Tutti i diritti Riservati  -  P.iva 02571140017
Privacy e Condizioni   -  Via Piedicavallo, 14 - 10145 Torino  -  E-mail: cgems.clienti@cgems.it  -  Admin
Created by GIGA Studio